Agenzia SEO, SEM, Social Media e Web Marketing a Napoli

The Fancy, nuovo modello di Social Commerce

c
28 ottobre 2012

the-fancy

I Social Networks hanno difficoltà a generare profitti, primo fra tutti Facebook, che sta tentando di trovare opportunità commerciali per le aziende offrendo diversi servizi, dai Page Post, ora inseriti anche nel newsfeed, agli Standard Ads agli App Ads. Anche Pinterest, che è in fortissima crescita in Italia come numero di utenti, non ha ancora trovato un modello di business redditizio, ponendo dubbi sulla capacità di sopravvivere nel lungo periodo se non trova il modo di trasformare l’enorme traffico in fatturato.

Un nuovo modello è rappresentato da Fancy, un social che sembra una evoluzione di Pinterest e chissà che non ne sia il successore. Fancy attira in questo momento diversi investitori: Jack Dorse (Twitter), Bob Pittman (MTV), Maynard Webb (eBay), anche il Fondo di Pinault PPR, che ha investito 10 milioni di dollari. Joe Einhorn, fondatore di Fancy, afferma che i due milioni iscritti a Fancy sono ancora molto lontani dagli 11 milioni di Pinterest, ma sono molto più ingaggiati, passano molto più tempo, postano molte più immagini, ecc…

 

Ma cos’è Fancy? Fancy si dichiara “sia negozio che blog, magazine e lista dei desideri. È un luogo dove scoprire roba fantastica, curare una collezione delle cose che ami, ricevere aggiornamenti sulle tue marche e i tuoi negozi preferiti e condividere le tue scoperte.”

Può essere usato per creare un catalogo delle proprie cose preferite, ha la struttura di Pinterest, ma di fianco alle immagini compare il pulsante per acquistare, il carrello, la possibilità di condividere, memorizzare, come su Amazon. Un nuovo modello di Social Commerce.

Tu che ne pensi, da oggi darai un Fancy?

Francesco Martusciello 

Ultimi Post