Agenzia SEO, SEM, Social Media e Web Marketing a Napoli

Creare landing page

Raggiungi il tuo pubblico di riferimento ottimizzando il tuo costo conversione

esempi landing pageUna landing page o pagina di atterraggio è una pagina web strutturata per “accogliere” traffico di utenti provenienti da una specifica campagna di marketing diretto in digitale. Gli utenti in atterraggio, arrivano da annunci sponsorizzati (solitamente Google AdWords o facebook ads) o da una email promozionale, avendo cliccato in entrambi i casi su di un link.

 

Qual è l’errore che si commette più spesso sulle landing page?

…semplicemente NON REALIZZARLE!

 

Spesso, per risparmiare soldi, si fanno atterrare gli utenti su pagine interne più o meno pertinenti con l’offerta o, peggio, sulla homepage. Questo modo di procedere aumenta a dismisura il costo conversione, perché tra tutti gli utenti che arrivano sulla pagina generica, solo una minima parte compirà proprio l’azione desiderata.

Le pagine d’atterraggio sono strutturate invece per massimizzare l’investimento che hai deciso di sostenere in termini di pubblicità sul web, vale a dire che gli elementi di cui si compongono, devono avere un equilibrio tale da spingere il maggior numero di utenti a compiere l’azione per cui sono state progettate:

 

esempio di landing page- Compila un form di prenotazione

- Iscriviti ad una newsletter

- Acquista direttamente il prodotto/servizio

- Telefona subito

 

Quelle che hai letto si chiamano Call to action e si riferiscono a indicazioni chiare e univoche rispetto al motivo per cui l’utente si trova su quella specifica pagina web. Il senso quindi è chiarire il più possibile la comunicazione affinché l’utente compia solo l’azione per cui è arrivato in pagina, altrimenti decida di uscire.
 
 
 

Come si strutturano le pagine d’atterraggio?

 
Oltre alla call to action, occorre considerare gli elementi testuali di cui si compone il messaggio, i riferimenti fotografici e iconografici, il layout, i segnali, quindi riassumendo tutto in tre punti potremmo dire:

1) Messaggio: cosa facciamo e cosa ti proponiamo

2) Offerta: perché devi compiere l’azione che ti proponiamo

3) Call to action: invito all’azione che ti proponiamo

 

Richiedici un preventivo

richiedi informazioni

Nome e Cognome (richiesto)

Settore di attività

Telefono (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio