Agenzia SEO, SEM, Social Media e Web Marketing a Napoli

SEO Joomla per k2: “Visualizza articoli per tag”

c
25 ottobre 2013

ottimizzazione seo k2

Chi utilizza il CMS Joomla per il proprio sito web, sa bene che molto spesso viene utilizzato il componente k2 per la gestione dei blog. Oggi parliamo di come fare posizionamento organico sfruttando al massimo le potenzialità di questo componente.

K2 è un componente complesso, che fra moduli, plugin e gestione articoli, ha stabilito uno standard mondiale per la realizzazione di blog che nel campo dei cms open source è secondo solo a wordpress. Il componente serve a gestire anche tante altre cose, ma l’uso più comune che se ne fa, riguarda come detto i blogger. Settarlo non è la cosa più semplice del mondo, direi che in molta parte sia questo il motivo dell’affermazione di wordpress, ma rispetto a quest’ultimo, se sai metterci le mani, può darti molte soddisfazioni senza intervenire con la falce sul markup.

I vantaggi di k2 per la SEO

Non mi soffermerò tanto sull’ottimizzione seo per i contenuti, perché non c’è niente di particolare rispetto ai canoni classici da rispettare, quello che vorrei mettere in evidenza è il modo in cui Joomla genera contenuti nelle serp di Google il cui titolo è “visualizza articoli per tag: nome tag“. K2 mette insieme automaticamente tutti gli articoli taggati allo stesso modo all’interno di una tag category che può anche essere mostrata come voce di menu, ma indipendentemente dal fatto che sia mostrata, abbiamo uno strumento potentissimo di ottimizzazione onpage che genera tanti contenuti aggregati quanti sono i tag che associamo ai singoli articoli. Come sfruttare al meglio questo meccanismo per fare posizionamento?

Ottimizzazione SEO per k2

Occorre innanzitutto individuare una rosa di parole chiave, io parto sempre da 20, da inserire come tag all’interno degli articoli k2 in modo che siano pertinenti con il contenuto e rilevanti rispetto al modello di business. Alla fine le parole chiave usate come tag saranno complessivamente parecchie di più, ma è importante che almeno una delle chiavi di quel nucleo di 20 sia presente in ogni articolo, di modo che k2 generi contenuti aggregati con parecchi articoli contrassegnati sotto le keyword forti.

visualizza-articoli-per-tag

Ed ora il gioco di prestigio: il trucco è aprire il file di lingua in k2 via ftp (it-IT.com_k2.ini), trovare il testo “visualizza articoli per tag” e sostituirlo con la keyword principale su cui si regge tutta l’architettura SEO del progetto.

Una volta fatto questo avrai un ottima ottimizzazione SEO rispetto agli articoli aggregati per tag. Ottimo punto di partenza per fare posizionamento!

Francesco Margherita

Ultimi Post